Novità     Emergenza Covid-19     Imprese    

Bonus POS

Credito di imposta sui pagamenti elettronici

Il Decreto Rilancio ha introdotto con decorrenza  1° luglio 2020 un credito di imposta a favore degli esercenti, pari al 30% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate dai consumatori con carte di pagamento (debito, credito o prepagate) o mediante altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili (es. MyBank/Bancomat Pay).

 

Ecco l’ambito di applicazione della agevolazione:

  • la condizione è che l’esercente nel corso dell’anno di imposta precedente (2019) non abbia conseguito ricavi e compensi per un importo superiore a 400.000 euro;
  • le transazioni elettroniche incluse sono quelle effettuate nei confronti dei consumatori (sono esclusi quindi i pagamenti accettati dalle aziende);
  • il credito è utilizzabile dagli esercenti dal mese successivo a quello di sostenimento della spesa.

 

Per beneficiare di questa opportunità relativamente alle commissioni sul transato pagobancomat addebitate direttamente da RomagnaBanca, l’esercente deve essere in possesso di Inbank con il servizio Infobanking attivo (corrispondenza  telematica) al fine di ricevere la documentazione utile in modalità elettronica come previsto dalla normativa. Infatti, entro il ventesimo giorno successivo a quello di riferimento delle commissioni, la banca invia all’esercente, esclusivamente in via telematica, una specifica informativa contenente i dati relativi al credito di imposta maturato.

 

Mentre le commissioni addebitate dagli altri Acquirer (Six Payment Services, Nexi, CartaBCC POS) verranno rendicontante dalle Compagnie secondo le consuete modalità. 

 

Per maggiori informazioni siamo a tua disposizione e… se non possiedi Inbank, attivarlo subito!

Ti aspettiamo in filiale.